PREVISIONI TRAFFICO

MONITORAGGIO STRUTTURE

Il monitoraggio strutturale si inserisce tra le tecniche più moderne ed efficaci per la verifica del comportamento delle strutture e per la corretta valutazione di tutti i parametri funzionali che le caratterizzano. Con il concetto di sistema di monitoraggio si intenderà l’assemblaggio di tutti quei dispositivi di acquisizione, elaborazione ed eventuale trasmissione dati per il controllo nel tempo di una struttura.

Durante la vita di esercizio di una struttura le prestazioni diminuiscono negli anni e i livelli di sicurezza residui non corrispondono più a quelli previsti nei documenti di progetto. L’integrità strutturale deve essere garantita dalla sicurezza strutturale in condizioni di stato ultimo e di servizio in modo da assicurare la sicurezza della struttura e dei suoi utenti.Allo scopo di sviluppare adeguate strategie di ripristino ed estensioni della vita utile, aspetti come il controllo del ciclo di vita, i livelli minimi di sicurezza e le strategie di manutenzione devono essere formulati e risolti dal punto di vista della affidabilità nel tempo e dei costi di gestione.

Il problema principale è soprattutto quello di riuscire a rilevare tempestivamente e prevenire l’insorgere di eventuali dissesti e situazioni di degrado avanzato, valutarne in maniera efficace cause e gravità e consentire una corretta programmazione degli interventi. Un processo organizzato in tal modo permette una programmazione basata su effettive priorità e soprattutto permette di verificare in tempo l’efficienza degli interventi effettuati. La strategia ottimale corrisponderà al criterio del ciclo di vita minima attesa. Obiettivo sarà quello di minimizzare i costi totali attesi mantenendosi sempre in condizioni di sicurezza ed affidabilità.

Il viadotto Colle Isarco, per esempio, è equipaggiato con diversi sensori per un monitoraggio 24h di parametri sia elettrochimici che meccanici (potenziali di corrosione, concentrazione di cloruri liberi, temperatura ed umidità, deformazioni e comportamento flessionale della struttura, ecc.). Periodicamente si effettuano anche campagne di misura per l’analisi delle caratteristiche dinamiche della struttura.
CALCOLA PEDAGGIO
veicoli a 2 assi (auto, moto) veicoli a 2 assi e altezza >1,3 m (camper, pullman) veicoli a 3 assi (pullman, veicolo con carrello) veicoli a 4 assi (veicolo con roulotte, TIR) veicoli a 5 assi (TIR)  
Calcola il Pedaggio » Casello d'entrata Casello di uscita
BRETELLA DI VALDARO INAUGURATA, VALORE AGGIUNTO PER IL TERRITORIO
Un altro importante progetto che diventa realtà e che si aggiunge alle iniziative che come Autostrada del Brennero sosteniamo...
dettaglio »
NUOVA STAZIONE DI RIFORNIMENTO GNL E GNC A SADOBRE
L’investimento, pari a quasi 2 milioni di euro, contribuirà a ridurre l’impatto ambientale. E' la prima su un asse...
dettaglio »
INCONTRO TRA A22 E AUTOTRASPORTATORI ALL’INSEGNA DEL DIALOGO E DELLA CONDIVISIONE
Aree di sosta e servizi dedicati, aree di servizio cardio-protette, colonnine per la ricarica dei gruppi frigo, distributori di...
dettaglio »