PREVISIONI TRAFFICO
Traffico intenso:
03, 09, 17, 26, 30 dicembre/Dezember
Traffico Critico:
07, 08, 26 dicembre /Dezember (NORD) - 10 dicembre/Dezember (SUD)

Primo Tronco

Negli anni 50', con lo sviluppo del turismo e delle attività indotte della Regione Trentino Alto Adige, cominciarono a manifestarsi le carenze delle strutture viarie esistenti, inadeguate al considerevole aumento del traffico, soprattutto durante i mesi estivi. All'interno della Regione andava sempre più maturando la convinzione della necessità di un nuovo asse viario, con caratteristiche autostradali. Non senza rallentamenti di "carattere politico e finanziario", il 20 febbraio 1959, su diretta iniziativa degli enti territoriali interessati a tale nuovo collegamento, fu fondata la "S.p.A. Autostrada del Brennero". Con Legge 24 luglio 1961 n. 729 la Società ottenne dallo Stato la concessione per la costruzione e il successivo esercizio dell'autostrada. La conseguente attività di progettazione dovette affrontare notevoli difficoltà di carattere tecnico, soprattutto nella parte alpina a nord di Bolzano, orograficamente molto difficile e delicata da un punto di vista ambientale.


Il 26 settembre 1960 fu approvato dal Consiglio di Amministrazione della Società un progetto di massima che prevedeva quello che sarebbe stato il tracciato definitivo. Con decreto 29 gennaio 1963 del Ministro dei Lavori Pubblici venne autorizzata la costruzione e l'esercizio del tratto Brennero-Verona; analogamente, con decreto 20 maggio 1963, fu autorizzato il tratto Verona-Modena. Il 26 marzo 1964 ebbe luogo presso la sede della Società la licitazione privata per l'appalto del primo tronco Bolzano Sud - Trento Nord, con inizio dei lavori il giorno 4 maggio 1964. Il Consiglio di Amministrazione della Società, in forza della concessione dei mutui da parte della Banca Europea per gli Investimenti di Bruxelles e del Consorzio di Credito per le Opere Pubbliche di Roma, iniziò subito le pratiche autorizzative per i lotti ed i tronchi successivi.


Il primo tronco di autostrada nella Val d'Adige, da Bolzano a Trento, con una lunghezza di circa 50 chilometri, fu aperto al traffico il giorno 21 dicembre 1968. Dal 27 luglio 1972, l'autostrada era percorribile senza interruzioni dal Brennero a Chiusa (54 km) e da Bolzano a Modena (228 km) ed assumeva la sua funzione di grande arteria di collegamento europeo, secondo le previsioni della Convenzione di Ginevra del 1950, inserendosi nel sistema autostradale austriaco e germanico. In data 11 aprile 1974 veniva aperto al traffico anche l'ultimo tronco Chiusa - Bolzano Sud, nel quale si concentrava la maggior parte di opere tecnicamente molto impegnative, come ponti, viadotti e gallerie.

CALCOLA PEDAGGIO
veicoli a 2 assi (auto, moto) veicoli a 2 assi e altezza >1,3 m (camper, pullman) veicoli a 3 assi (pullman, veicolo con carrello) veicoli a 4 assi (veicolo con roulotte, TIR) veicoli a 5 assi (TIR)  
Calcola il Pedaggio » Casello d'entrata Casello di uscita
PNEUMATICI INVERNALI O CATENE A BORDO
La misura serve a garantire la sicurezza di tutti gli utenti Dal 15 novembre al 15 aprile scatta l’obbligo su...
dettaglio »
OGNISSANTI: CONSIGLI UTILI PER PARTENZE INTELLIGENTI
Pianificare la partenza e verificare la situazione in autostrada prima di mettersi in viaggio tra le buone pratiche da...
dettaglio »
A22 SEMPRE PIÙ GREEN
1.900 cariche, 22.000kWh erogati, 49 tonnellate di CO2 in atmosfera in meno.
dettaglio »